Sono famosi per la loro antichità, i cinquantotto pini larici della Riserva naturale del Fallistro, chiamati i Giganti della Sila per le loro dimensioni maestose. Gli ultracentenari alberi formano un perfetto colonnato naturale e si innalzano oltre i quaranta metri di altezza. Rappresentano i residui di un antico bosco, anzi una Silva, ossia selva, nome latino della foresta, da cui deriva il nome Sila. Dopo l’Unità d’Italia questo antico bosco fu distrutto ed i Giganti ne rappresentano l’ultima testimonianza e regalano la percezione di una sacralità dove sacerdotesse ed esseri spirituali si manifestavano accanto alle altre creature che vivono in questi luoghi misteriosi. Alcuni studi ritengono che gli ultracentenari alberi siano stati piantati nel XVII secolo da un nobile che possedeva tutto quel territorio intorno alla propria dimora che intendeva così abbellire. Oggi la riserva è proprietà dell’Ente Parco Nazionale della Sila e gestito dal FAI – Fondo Ambiente Italiano.  

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

I Giganti della Sila

Sono famosi per la loro antichità, i cinquantotto pini larici della Riserva naturale del Fallistro, chiamati i Giganti della Sila per le loro dimensioni maestose. Gli ultracentenari alberi formano un perfetto colonnato naturale e si innalzano oltre i quaranta metri di altezza. Rappresentano i residui di un antico bosco, anzi una Silva, ossia selva, nome latino della foresta, da cui deriva il nome Sila. Dopo l’Unità d’Italia questo antico bosco fu distrutto ed i Giganti ne rappresentano l’ultima testimonianza e regalano la percezione di una sacralità dove sacerdotesse ed esseri spirituali si manifestavano accanto alle altre creature che vivono in questi luoghi misteriosi. Alcuni studi ritengono che gli ultracentenari alberi siano stati piantati nel XVII secolo da un nobile che possedeva tutto quel territorio intorno alla propria dimora che intendeva così abbellire. Oggi la riserva è proprietà dell’Ente Parco Nazionale della Sila e gestito dal FAI – Fondo Ambiente Italiano.  

LA TUA VACANZA A CAMIGLIATELLO

Bestcalabria.it creato nel 2021, non è il sito ufficiale del turismo della Regione o dei Comuni della Calabria  non è da finanziato da questo o da altre istituzioni pubbliche.  Tutti contenuti (testi, immagini, ecc.) presenti sono di proprietà di  (o concessi in licenza d’uso a) Ba17 e a Sprizz ART. E’ vietata la riproduzione senza autorizzazione. Bestcalabria.it assicura i suoi clienti e alle attività presenti sul portale le massima imparzialità relativamente al trattamento e alla visibilità in relazione agli accordi presi singolarmente. Tutti i diritti sono riservati. Cookie e Privacy policy

Il Portale